Studio Semprini

Diamo spazio al desiderio di gravidanza

Tutta l’attività dello Studio Semprini, iniziata nel 1990, è focalizzata sull’offrire a pazienti con disturbi riproduttivi una diagnosi ed una strategia di cura che permettano di realizzare il desiderio di gravidanza.

Per poter rispondere in modo compiuto alle esigenze della medicina attuale il Prof. Semprini ha visto necessario acquisire la collaborazione di specialisti in ostetricia e ginecologia e altre specialità collegate, che rispondessero a criteri etici, culturali, e di formazione professionale di ricerca, criteri che hanno caratterizzato la sua carriera di medico e ricercatore.

Lo Studio conta sull’attività di vari specialisti che includono medici genetisti, urologi, pediatri, dermatologi, dermatologi pediatrici, endocrinologi, psichiatri. Tutte le collaborazioni sono state sviluppate su un criterio di selezione qualitativa severo ed esaustivo e la rete multidisciplinare disponibile è centrale al percorso di diagnosi e cura.

A questo gruppo coeso di medici esperti e competenti lo Studio ha offerto una piattaforma operativa dotata dei migliori strumenti diagnostici disponibili e di un supporto laboratoristico esterno che include l’anatomia patologica, la diagnostica molecolare, la citogenetica classica e molecolare. Altri esami come la TAC tomografia assiale computerizzata, la risonanza magnetica nucleare, la mineralometria ossea computerizzata sono realizzati in outsourcing con la Clinica La Madonnina e CDI. Quasi l’80% dei pazienti che afferisce allo studio non è residente in Lombardia e per queste persone è fondamentale disporre rapidamente di tutte le risorse diagnostiche e terapeutiche.

Un’attività così complessa, con un totale di circa 40 collaboratori, è supportata da uno staff organizzativo e segretariale per sviluppare la massima efficienza nei tempi più brevi possibili e con il miglior risultato diagnostico, che rimane sempre il principale presupposto per una strategia terapeutica valida e realizzabile in tempi compatti e adeguati.

Lo Studio dispone di 10 sale visita, 8 ecografi, e ampi spazi d’attesa che sono confortevoli in ogni caso ed ancor più rilevanti nei periodi epidemici. La cura per gli ambienti è stato un elemento importante per offrire una attenzione umana e partecipata in cui il Prof. Semprini crede in modo profondo e convinto.

Lo Studio ha sempre avuto un elevato indice di affluenza e di gradimento da parte dei pazienti a testimonianza della congruità delle scelte organizzative e assistenziali e alle continue modifiche e miglioramenti che vengono apportati quasi ogni giorno in un intento di eccellenza non teorica, ma concreta e fattiva nell’interesse del paziente.

Il medico sceglie di fare il medico, il paziente no.

Non vi è una singola persona nello Studio che non risponda ai più rigorosi criteri di profilo etico integro, ottima preparazione clinica, curriculum professionale di primo ordine e sincera passione per il rapporto con i pazienti.

Il paziente si trova alle prese con il suo problema, ne soffre, vuole essere coinvolto nelle decisioni diagnostiche e terapeutiche utili ad eliminare l’elemento di danno della sua salute. Questa richiesta non è solo tecnica, ma è una richiesta emotiva di essere presi in carico, nel senso più nobile della parola. L’aiuto e il supporto degli specialisti e dei collaboratori sono necessari per mantenere quanto deve sempre essere promesso al paziente: attenzione, efficienza, rispetto e affetto.

La storia

I cinque fondatori. Un’orchestra di solisti straordinari

Quasi 30 anni fa ho costituito il mio gruppo di ricerca, scegliendo gli studenti che mi sembravano appassionati del loro percorso di formazione: Claudio Castagna, Simona Fiore, Simonetta Giuntelli, Valeria Savasi e Alessandra Vucetich.

“Vi è stato un intenso rapporto umano con loro e tutti i loro figli sono nati con me. Spesso abbiamo avuto occasione di incontri conviviali o vacanze insieme e il rapporto collaborativo nello Studio non ha mai avuto alcun tipo di contratto scritto ma si è basato solo su uno sguardo di intesa e su una stretta di mano.” (Prof. Semprini)

Questi collaboratori, che una volta erano allievi, hanno poi scelto una loro specifica attività clinica e di ricerca e sono diventati nei loro settori più bravi, più aggiornati, più competenti, lasciando a me un compito di direttore d’orchestra e di coordinatore clinico chirurgico.
Nel corso degli anni altri specialisti hanno trovato questa particolare realtà clinica valida e percorribile e hanno unito, alcuni toto corde, i loro sforzi con lo Studio, altri con pari entusiasmo hanno mantenuto anche altre collaborazioni.
La regola generale è però sempre stata una forte collaborazione clinico-scientifica e una diretta e spontanea cordialità dei rapporti, nell’intento di fornire ai pazienti le migliori cure possibili.

“Penso sempre con gratitudine a tutti i medici con cui ho lavorato negli ultimi 40 anni e a quanto ho imparato da loro e sono quindi convinto che un processo di continuo scambio, crescita, informazioni, supporto siano fondamentali per conseguire i migliori risultati possibili”. (Prof. Semprini)

Per prenotare una visita o richiedere informazioni: